Post

Un Armanac a base di piante per i dieci anni dell’Associazione e della rivista

Immagine
Dal mese di luglio è in diffusione il nostro calendario, l’ Armanac 2021 per Chaumont / Chiomonte e l’Alta Valle della Dora Riparia. La copertina è dedicata alla Gipiero , l’antica fornace di gesso e calce di Chaumont. Di questo antico edificio oggi in disuso, nonché della sua funzione produttiva ed economica, è stata all’interno (seconda di copertina) offerta una spiegazione, suffragata da documentazione d’archivio. In continuità con i calendari editi negli anni passati, in ogni mese si è dato spazio a scorci di paesi, borgate e paesaggi dell’ Alta Valle della Dora Riparia , quest’anno attraverso due fotografie a colori  inserite ogni mese che ci hanno permesso di spaziare ed avere un calendario rappresentativo un po’ di tutta l’area. Altro elemento di continuità con i calendari editi per gli anni passati è la presenza di un box, ogni mese, in cui è contenuto un estratto di prestazioni lavorative pubbliche di quattrocento anni fa: attingendo dai quaderni dei Conti Consolari del 1621

Ringraziamento a Moggia (Salbertrand)

 La chiusura del giornalaio-tabaccheria Moggia di Salbertrand ci pone il problema della riconsiderazione delle modalità di presenza e diffusione delle nostre pubblicazioni, e giocoforza dei nostri studi e delle nostre idee, in detto villaggio dell'Auto Valeio de la Doueiro, un villaggio tra l'altro che ha saputo dimostrare negli ultimi anni sensibilità alla questione della tutela della lingua e della cultura occitano-alpina. Moggia era infatti, da anni, il nostro punto di diffusione a Salbertrand.  All'esprimere la nostra solidarietà ai piccoli esercizi commerciali delle nostre comunità, che subiscono le conseguenze dello spopolamento dei villaggi, uniamo un sincero ringraziamento a Moggia, per avere consentito in tutti questi anni la presenza della nostra rivista in un paese in cui non abbiamo associati né collaboratori né tantomeno altri punti di riferimento cui auspichiamo, in futuro, di sopperire. 

Disoun de nousautri

Immagine
 Estratti da numeri del settimanale "La Valsusa" in punti in cui si parla delle nostre attività.

Ai mercati del giovedì a Chiomonte

Immagine
  Durante l’estate da poco terminata, siamo quasi sempre stati presenti al mercato di Chiomonte del giovedì mattina, nel rispetto delle norme volte al contrasto del covid, con il nostro banchetto espositivo. È stata una occasione per promuovere la diffusione della nostra rivista, nonché dell’Armanac 2021 uscito nel mese di luglio. Ma è stato anche un importante momento di confronto, di scambio di idee e di progettualità con coloro che, di Chiomonte o villeggianti, avevamo opportunità di incontrare in questo non secondario appuntamento settimanale della comunità chiomontina. Con la fine della stagione estiva abbiamo posto termine alla nostra partecipazione, ogni giovedì, al mercato con il banchetto espositivo, partecipazione che tuttavia non escludiamo possa essere riproposta – ovviamente saltuariamente e senza continuità – anche prossimamente.

Manutenzione del sentiero per i Quattro Denti

Immagine
  Nell’estate 2019 (per l’esattezza il 2 giugno) avevamo promosso, di concerto con la sezione chiomontina del CAI, la pulizia del sentiero di accesso a Peiro Meitjero (detta anche Roccho d’ounze oure). Tale collaborazione, volta alla valorizzazione del nostro territorio, è stata riproposta nell’estate 2020 con la manutenzione e la pulizia del sentiero c he da Grange Rigaud (sopra le Ramats) conduce ai Quattro Denti, soprattutto nel tratto, quello praticabile meno agevolmente, fino all’incontro del sentiero che giunge dall’Ambournet. L’iniziativa ha avuto luogo sabato 25 luglio e ha visto la partecipazione di una dozzina di persone. L’attività svolta è consistita sostanzialmente nella eliminazione di ogni intralcio dal sentiero (rami, rovi, massi etc.). Si è tentato, quando possibile, di riposizionare le numerose pietre cadute dai muretti a secco sui medesimi. Sono stati asportati i tronchi di alberi caduti sul sentiero durante l’ultimo inverno. Infine sono stati realizzati degli argi

Ritardi causati dal covid

  Anche la nostra attività associativa, come tante altre, quest’anno è risultata in parte rallentata prima dal doveroso lockdown volto a contrastare la pandemia di covid la scorsa primavera, poi dalle successive necessarie restrizioni finalizzate ad evitare un nuovo innalzamento dei contagi che purtroppo è ora in corso. Per una realtà piccola come la nostra, avulsa dall’uso delle tecnologie che avrebbero potuto essere un relativamente valido succedaneo alla riunione e alla azione in presenza, pianificare e svolgere le nostre attività è risultato più difficile, anche al fine di non mettere ad ulteriore rischio covid la nostra comunità associativa (già piccola) con incontri che avrebbero potuto essere forieri di contagio. Così, per senso di responsabilità, alcune iniziative sono slittate (come la manutenzione sentieri prevista inizialmente in giugno) mentre altre rinviate a data da destinarsi (come la giornata ecologica che nell’estate 2019 aveva avuto grande successo e che avevamo stabi

Autre Chant en concert a Chaumont

Immagine
 Divendre 28 d'òut, a 9 oras dau vepre, se debanarè a Chaumont le concert dau grop de musicca occitana Autre Chant.